3 consigli per respirare bene durante una nuotata.

Qualche suggerimento per respirare agevolmente senza inghiottire acqua.

Quante volte ti è successo di inghiottire acqua mentre nuotavi? Respirazione durante vasca nuotoMandare giù il boccone amaro non solo è fastidioso ma, in un certo senso, suona di sconfitta.
Sì, perché respirare bene è uno degli obiettivi fondamentali quando si nuota.
Una respirazione davvero corretta prevede l’equilibrio tra corpo-ispirazione-espirazione, senza generare movimenti frettolosi che inducono a una stanchezza anticipata. Non dimentichiamo che, con una buona respirazione, si bruciano anche più calorie poiché il processo di combustione risulta ottimizzato.

Ma allora come si fa ad evitare di bere acqua tra una bracciata e l’altra?

Espira lentamente 

Non avere fretta, devi fuggire forse da qualche parte? Effettua un’espirazione lenta e consapevole, non automatizzare i movimenti, ma sii delicato. Respira come preferisci, con bocca e naso o solo con uno dei due.

Rilassati

Non avere paura di rallentare a causa di una boccata d’aria.
Respira ogni volta che ne senti necessità, altrimenti avvertirai un senso di ansia e affaticherai la respirazione, compromettendo la performance e mettendo sotto eccessiva pressione l’apparato cardiocircolatorio.

Nuoto sott'acqua

Piega la lingua 

Sì, questo può sembrare un suggerimento un po’ strano, ma assicuriamo sia efficaceBracciata
Nel caso in cui ti capitasse di bere dell’acqua, non disperare e, come dicevamo prima, non prenderti di ansia inutile. Per evitare che l’acqua finisca nella trachea ti suggeriamo di utilizzare un trucchetto niente male.
Piega la lingua effettuando un movimento come se dovessi pronunciare ‘K‘, in questo modo impedirai all’acqua di penetrare nella trachea.

E tu conosci altri trucchi per evitare di inghiottire acqua durante una nuotata?
Quanto tempo ci hai messo per metterli in pratica?

Tags: ,