fbpx Skip to content
funzionale_example

Allenamento funzionale: il nuovo trend in palestra

Negli ultimi anni si stanno riscoprendo in palestra esercizi e attività che facevamo quanto eravamo ragazzi, ricordo che durante l’università all’Isef utilizzavamo solo quello che la palestra ci offriva : il suolo, le sbarre, piccoli supporti, palle mediche, funicella, trave di equilibrio, parallele. Quindi personalmente non mi meraviglio che negli ultimi anni in palestra si siano riprese queste attività ed esercizi chiamandoli diversamente, o utilizzando il termine di “Allenamento Funzionale o Functional Training” che rispecchia movimenti naturali senza ausilio di attrezzi (macchinari isotonici) e stimola diversi gruppi muscolari per sentirsi allo stesso tempo, agili, tonici, asciutti, forti . Il programma di allenamento all’apparenza è molto facile, non si fa altro che mettere insieme una serie di esercizi a corpo libero o con utilizzo di piccoli attrezzi , meglio se messi in sequenza (circuit training ) con un ordine che possa sembrare causale, ma non lo è. In quanto secondo il mio punto di vista, gli esercizi devono essere combinati in maniera tale , l’atleta possa sfruttare al meglio le proprie potenzialità non avendo un calo energetico e di forza già nelle prime esecuzioni. L’allenamento funzionale o Functional training, non è altro, come detto, che un allenamento che prende in riferimento i movimenti naturali della vita quotidiana, sfruttando tutti i distretti muscolari in maniere completa e non singola e specifica per un solo muscolo di riferimento, ottenendo risultati sorprendenti in termini di forza muscolare, tonicità generale , agilità, elasticità muscolare e coordinazione dei movimenti. L’allenamento funzionale però dovrebbe essere evitato per tutti coloro che hanno tendiniti, problemi legamenti, strappi muscolari e varie problematiche fisiche. Essendo un allenamento intenso e a corpo libero ove i movimenti a volti non sono controllati al massimo, è preferibile fare attenzione a chi proporlo e come proporlo.
Quante volte a settimana ? Allora se decidiamo di svolgere altre attività, come di norma è, allora è preferibile che l’allenamento funzionale o functional Training, sia svolto solo una volta a settimana integrato con altre attività che vedremo di seguito, questo per dare opportunità all’organismo di riposare e non allenare sempre gli stessi distretti muscolari
Quali Esercizi ? Gli esercizi che possiamo svolgere sono tantissimi , si possono svolgere esercizi di saltelli con la corsa, esercizi di trazione e spinta con gli elastici, esercizi propriocettivi utilizzando pedane basculanti, esercizi con fit-ball (palla ) per addominali , esercizi in sospensione etc. La cosa importante è dosare intensità , ripetizioni, recuperi tra un circuito e l’altro , dosare eventuali piccoli pesi utilizzati.

AREA PERSONALE

Da oggi bastano pochi secondi per poterti prenotare alle lezioni che preferisci.

Inoltre potrai accedere alla tua Area Personale dove troverai informazioni relative al credito residuo per servizi e alla scadenza del tuo abbonamento in palestra.

Una volta installata l’applicazione, inserisci la chiave d’accesso:

582B5D21

Oppure accedi attraverso il browser

×