Giornata mondiale per il cuore: alleniamolo!

Per la sua giornata mondiale, ricordiamo l’importanza che lo sport e il movimento hanno sulla salute del muscolo involontario più importante del corpo: il cuore.

Immaginandolo come un muscolo vero e proprio, capiremo che è possibile allenarlo al pari degli altri, ricordandoci che la sua salute determina il nostro benessere totale. La relazione profonda tra protezione cardiovascolare e sport rappresenta oggi un vero e proprio assunto per la scienza: maggiore sarà l’attività fisica, maggiore sarà la produzione di colesterolo buono, più fluido sarà il sangue e minore sarà il rischio di cardiopatie.

Giornata mondiale del cuore

Le attività sportive più indicate per il cuore sono quelle aerobiche, nelle quali l’ossigeno produce energia e si riducono pressione sanguigna, diabete e colesterolo. La corsa, il nuoto, la fit boxe, lo zumba fitness, il power walking, tapis roulant, step e cyclette mantengono il cuore sano e forte. Per i più pigri, però, c’è una buona notizia: bastano solo 30 minuti di esercizi quotidiani, magari divisi in serie da 15 e 10, per aiutare il cuore a ridurre la nascita di malattie cardiache. Non occorre quindi un’ora di corsa ogni giorno o attività particolarmente intense.

Donna che walking

Lo sport inoltre determina un senso di benessere psicofisico impareggiabile, non solo poiché permette di scaricare la tensione nervosa, combattere l’insonnia, ridurre i disturbi respiratori e mantenere un peso ideale, ma ci rende appassionati e felici: anche questa è una questione di cuore.

Tags: ,