Rilassare la mente e tonificare il corpo con il Power Yoga

Vinyasa significa proprio movimento sincronizzato con il respiro. Ogni asana, richiede, infatti, uno sforzo di focalizzazione sulla particolare respirazione, denominata Ujjay. Questo tipo di respiro viene mantenuto durante tutta la pratica e si ottiene attraverso una parziale chiusura della glottide. Il suono che deriva dall’aria che passa attraverso la gola, ha il sorprendente effetto di creare una profonda quiete mentale, fisica e spirituale. L’aria che entra ed esce produce, infatti, un suono che, come un mantra, permette di focalizzare la mente, escludendo qualsiasi distrazione. La respirazione sarà completa quando i polmoni saranno totalmente vuoti durante l’espirazione o completamente pieni durante l’inspirazione che dovrà sempre essere diaframmatica.

LA LEZIONE — La sequenza base parte con esercizi di riscaldamento, per poi proseguire con nove asana, tipiche dello yoga tradizionale, cui seguono altre 17 posizioni prima della conclusione dell’allenamento. Gli asana scelti prevedono sia esercizi a terra, sia più dinamici, molto vicini alla danza moderna. La prima serie è terapeutica e corregge l’equilibrio del corpo e della mente. La serie intermedia continua il lavoro della prima ma va più in profondità, aprendo i canali nervosi (nadis), simili concettualmente ai meridiani dell’agopuntura. Le serie successive lavorano ancora più in profondità, aumentando stabilità, forza ed equilibrio del corpo. La chiusura della lezione, che dura in media un’ora, è dedicata al rilassamento, una fase indispensabile e un’opportunità per entrare in uno stato semi-meditativo.

BENEFICI — Fisicamente miglioreranno: forza, resistenza, leggerezza, flessibilità e stabilità articolare, equilibrio, postura, le funzioni respiratorie, digestive e cardiovascolari. A livello della psiche, la mente imparerà a ridurre la sua incessante attività, a riposarsi, a non trattenere pensieri ed emozioni, a non riversare più le tensioni sul corpo, a svuotarsi per poi ricaricarsi fino a ottenere un profondo stato di rilassamento fisico e mentale e una serenità interiore. Altro elemento da non sottovalutare, soprattutto da parte di chi in palestra va anche per perdere peso, sono le calorie consumate in un’ora di lezione, circa 450/500, molte di più di chi frequenta corsi di Pilates o Yoga classico.

Leggi tutto l’articolo