Perché continuare ad allenarsi d’estate?

Il decalogo del buon praticante fitness, dice che anche d’estate bisognerebbe allenarsi: ma questo è vero oppure è bene interrompere l’attività fisica e prendersi un periodo di riposo?

La risposta non può che essere una: occorre continuare ad allenarsi anche nel periodo estivo per una serie di motivi più o meno tecnici che di seguito andrò ad elencare:

– Secondo numerose ricerche, in estate il testosterone raggiunge il suo picco massimo, questo aumento fa sì che la persona possa ottenere più facilmente il risultato che si è prefissata, sia questo un semplice stare in forma, un dimagrimento o un aumento della massa magra.

  • Con uno stop all’attività fisica si rischia di perdere gran parte di quello che con tanta sudore si era conquistato durante l’inverno. O di riprendere i chili di troppo che con tanta fatica eravamo riusciti a mandar via.
  • E’ più difficile ripartire che allenarsi in modo costante durante l’anno. Una interruzione dell’attività fisica porta gli apparati ad “arrugginirsi” con il rischio che una nuova partenza porti a problemi e traumi.
  • E’ vero che d’estate ci sentiamo più stanchi, questo è dovuto alla perdita di minerali che vengono espulsi con la sudorazione, ma è anche vero che possiamo bere maggiormente e che ci possiamo allenare in ambienti confortevoli e climatizzati e perché no in una bella piscina.

Insomma anche d’estate avere cura del proprio fisico deve diventare un principio, una priorità, mente e corpo devono continuare a vivere in sintonia, per far questo occorre continuare a fare attività fisica. La ricerca del benessere deve diventare uno stile di vita che non può ammettere interruzioni.

Chi tiene alla propria forma fisica non molla MAI l’esercizio e l’attività fisica, nemmeno in estate.

L’articolo ti è piaciuto? Leggi l’originale qui.

Come Fare Esercizi Di Water Polo Gym

Ti spiego in questa guida come eseguire alcuni semplici esercizi di water polo gym. Si tratta di una disciplina che prende spunto dal nuoto, dalla palla nuoto e dall’acquagym. Si tratta di una ginnastica che si pratica in acqua alta, è adatta a tutti. Aiuta a lenire il mal di schiena e i dolori dell’artrosi.

water-polo-brett-luch-720x500

  1. Prova gli esercizi a corpo libero. Immergi parzialmente la testa nell’acqua. Respira e ruota la testa a destra e a sinistra. Spingi all’indietro le braccia una alla volta e batti le gambe dall’alto in basso, una alla volta. Prova le gambe a bicicletta. Solleva verso l’alto le gambe e simula una pedalata, stai in galleggiamento e sposta l’ acqua con le braccia, a destra e a sinistra.
  2. Prova gli esercizi in coppia. Mantieni il galleggiamento e la bicicletta degli arti inferiori e con una mano o con due passa la palla ad un compagno posizionato a media distanza. Sempre in coppia, schiena contro schiena ruotate entrambi il busto, prima a destra e poi a sinistra passandovi la palla, prima da un lato, poi da un altro.
  3. Prova esercizi con la palla da eseguire da solo. In posizione verticale effettua una flessoestensione del avambraccio e spingi la palla lontano. Mantieni sempre il galleggiamento con il movimento a bicicletta degli arti inferiori. Stai sempre in posizione verticale e fletti le ginocchia portandole al petto, in senso alternato e fai passare la palla sotto il bacino, spostandola da un lato all’altro.

L’articolo ti è piaciuto? Leggi l’originale qui